Kalé Kàris – Viaggi di una Aspirante Musa tra Arte e Natura

I viaggi danno una grande apertura mentale: si esce dal cerchio dei pregiudizi del proprio Paese e non si è disposti a farsi carico di quelli stranieri. (Charles-Louis de Montesquieu)

La Sfida

Avete presente quei film dove si parla di un mondo idealistico e alla fine i protagonisti si ritrovano a scappare perché in realtà non è così pacifico come sembra? Ecco, non parlo di questo! Utopia può esistere se si ammette che siamo imperfetti! E se vi dicessi che fra 20 anni potremmo vivere in un mondo unito, mi credereste? Probabilmente no. Alla fine della pagina vorrei proporvi una sfida. Continuate a leggere!

Ieri ho rivisto una mia amica polacca, era in Italia due anni fa con il programma Erasmus. Sono uscita di corsa di casa: “Papà! Non resto a pranzo! Devo vedere una mia amica della Polonia!”. Un abbraccio, gli aggiornamenti sulle nostre vite ed è stato come se il tempo non fosse mai passato! Abbiamo vissuto delle belle avventure insieme. Eravamo di nuovo davanti la Cattedrale. Lei parlava e mi guardava dolce con i suoi occhi celesti costellati da piccole scaglie castane. Mi ha raccontato di come siano i matrimoni nel suo paese. Durano due giorni e ci sono due pranzi e due cene, ultimamente molti festeggiano solo un giorno per problemi economici e gli invitati sono sempre molti, anche i colleghi dei genitori! Ascoltando le mie disavventure amorose mi ha detto, ridendo con il suo accento, che ho una vita più interessante della sua! Ho sorriso rispondendo che per me la vita avvincente è una vita di viaggi! Cara Polonia, ora sei sulla mia lista!

Una sua frase in particolare, in un caffè pugliese, mi ha colpita e ispirata: “Noi siamo diversi ed è una cosa bellissima!”. Mi sono sentita perfettamente sulla stessa linea. Dico spesso che le differenze sono la nostra ricchezza. Parlando con una qualsiasi persona straniera troverete una diversa cultura ma anche moltissimi punti in comune. Tutti: studiamo o lavoriamo, amiamo, litighiamo. Siamo umani! Senza contare che abbiano biologicamente uno stesso antenato! Molte lingue hanno una stessa radice! Ma riuscite a vedere quanto siamo unici e uguali allo stesso tempo? L’umanità è una creatura meravigliosa, sono i singoli umani a decidere se comportarsi in maniera buona o cattiva.

In passato una parte di me aveva paura degli stranieri anche se volevo conoscerli e mi incuriosivano! Si ha timore solo di ciò che non si conosce! Vi dico subito che le persone cattive possono essere di qualsiasi nazionalità. Questo è il motivo fondamentale per cui non bisogna avere paura! Altrimenti non dovremmo uscire di casa! Giusto?!

Il mio motto:

I viaggi danno una grande apertura mentale: si esce dal cerchio dei pregiudizi del proprio Paese e non si è disposti a farsi carico di quelli stranieri. – Charles-Louis de Montesquieu

Sono troppo idealista? I miei colleghi viaggiatori lo sanno bene! Ci sono molte azioni concrete che possiamo fare! Nel corso della vita mi sono trovata in molte situazioni dove ho avuto opportunità di conoscere persone da diverse parti del mondo. Non posso esprimere a parole la gioia che ho ricevuto! Ho aperto gli occhi! Provate a fidarvi solo un pochino! La vostra vita cambierà! Non dico di essere avventati, vi dico solo di aprirvi little by little. 😀

Quasi tutti i nostri genitori hanno avuto pochi contatti con le culture del mondo, per questo hanno molta più paura. Quando si ha paura, la pace non è possibile. Da qui ecco la sfida per i prossimi venti anni!

La SFIDA: realizzare un mondo pacifico.

Da oggi in poi cercate almeno un punto di contatto con una persona straniera. La conoscenza porta alla sicurezza e la sicurezza porta alla serenità. Ma come si può fare? Vivendo esperienze diverse!!!

Ecco una lista:

  • Interagire con la comunità erasmus della vostra città, attraverso l’associazione ESN;
  • Partire per una esperienza di erasmus studio o tirocinio con la vostra università;
  • Partecipare ad uno Youth Exchange Erasmus+, della durata di circa una settimana (leggi qui: Cosa si fa in uno Youth Exchange?);
  • Fare un viaggio e conoscere persone nuove (leggi qui: Love Around The World);
  • Far volontariato presso associazioni che si occupano di immigrati;
  • Partecipare ad uno SVE (Servizio Volontariato Europeo);
  • Andare a vivere all’estero (leggi qui: Quella volta che..: “Perché non rimani in Grecia?”).

Aggiungo anche questi consigli:

  • Entrare in contatto con persone che vivono all’estero, le loro esperienze possono aprirvi la mente e ispirarvi;
  • Leggere blog e libri, guardare film inerenti a viaggi e ad altre culture (leggi qui: Films Travel);
  • Leggere il mio blog! 😛

Sfida accettata? Certo tra venti anni litigheremo ancora tra noi e poi faremo la pace. L’ego è difficile da gestire ma l’importante è non fare la guerra! Ogni singola vita è importante!

Fatemi sapere le esperienze che avete avuto e quelle che avrete. Scrivete nei commenti altri modi per conoscere e creare integrazione tra più culture! Vi aspetto!

P.S. Ho conosciuto molte persone interessanti lungo il mio percorso. Magari poi vi racconterò qualcosa di più! Alla prossima! Per ora vi lascio una citazione, un preludio al prossimo articolo:

Just travelling and learning more about different cultures gives me joy and an inexhaustible energy. – Steve McCurry

dsc_1061_0695

Otranto, Italy 2014.

 

Licenza Creative Commons Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported.

Annunci

2 commenti su “La Sfida

  1. Ho appena finito di scrivere il racconto di una mia esperienza (in giornata lo pubblicherò) e guarda caso parla proprio dell’incontro tra culture in un’esperienza che ho fatto quest’inverno, la traversata in barca a vela partendo dalla Francia e arrivando ai Caraibi. Abbiamo fatto vari stop in Europa, oltre ad aver esplorato poi “il nuovo mondo”. Poi d’improvviso capito qua per la prima volta e leggo questo tuo post 😀 i tuoi consigli sono perfetti!

    • mariagraziacece
      settembre 11, 2016

      Ciao Vale! 😀 Ma che grande avventura hai vissuto! Non vedo l’ora di leggerla! 😀
      Mi piacerebbe un viaggio del genere. *.* Volevo consigliare soprattutto chi vuole iniziare ma non sa come farlo, basandomi sulle mie esperienze dirette e indirette. 🙂 Mi fa piacere ti piaccia il post e credo tu non sia capitata qui per caso! 😉 Vado subito a leggere il tuo blog! *.*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il settembre 8, 2016 da in Italy, Kalé Kàris, Travel, Viaggi con tag , , , , , , , .

Ispirazione

Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone. (John Steinbeck)

Calendario

settembre: 2016
L M M G V S D
« Apr   Ott »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Archivi di Viaggio

Statistiche del Blog

  • 3,833 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: